INFORMATIVA

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies

  • vita notturna
    vita notturna Prima di decidere la tua serata scopri i party più esclusivi e le serate in discoteca da non perdere..
  • enogastronomia
    enogastronomia Non solo la solita pizza, ma ristoranti etnici, regionali e particolari, aperitivi alla moda e cene da vip..
  • arte e cultura
    arte e cultura Tutte le informazioni utili per prenotare, informarsi sugli spettacoli, eventi culturali e iniziative per una giornata diversa all'insegna del folklore..
  • musica
    musica Dai concerti delle band più importanti a quelli dei giovani emergenti, passando dai palchi famosi ai locali della musica dal vivo..

19 LUGLIO 2017: CONCERTO LIVE ISSAC DELGADO

19
Lug
2017
19 LUGLIO 2017: CONCERTO LIVE ISSAC DELGADO

21:30 - 23:30

(Salva su calendario)

Assago, Lombardia, Italia



Il 19 Luglio 2017 (ore 21.30) concerto Live del grande performer cubano di salsa e timba Issac Delgado, “El Chévere de la Salsa”, al Milano Latin Festival 2017.
Ingresso: PROMO EARLY BIRD PISTA (DISPONIBILITA’ LIMITATA) €10,00 (+ €1,5 d.p.) – INTERO WEB PISTA €15,00 (+ €1,5 d.p.)
Info e Prenotazioni Area VIP Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Biografia
Issac Delgado (nato Isaac Felipe Delgado-Ramirez, 11 aprile 1962 a Marianao, Habana, Cuba) è uno dei fondatori della band NG La Banda ed è un famoso performer di salsa e timba.

Suo padre, Luis Delgado, era un sarto e sua madre, Lina Ramirez, era un’attrice, ballerina e cantante nel Teatro Musical de La Habana. Quando aveva dieci anni, entrò al Conservatorio Amadeo Roldan, dove ha studiato violoncello, uno strumento che non lo interessava. A dodici anni ha lasciato il conservatorio, e preferì lo studio dello sport e del calcio. In seguito, ha conseguito la laurea in educazione sportiva. A 18 anni, Isaac è entrato nel gruppo “Proyecto” su richiesta del pianista, Gonzalo Rubalcaba. Questo ha scatenato il suo innato amore per la musica. E’ stato a questo punto che ha deciso di studiare tecnica vocale con uno dei migliori istruttori vocali a Cuba, Mariana De Gonish. Egli si è anche iscritto alla scuola per musicisti professionali, “Ignacio Cervantes“.

Issac Delgado ha iniziato la sua carriera professionale nel 1983, quando entra a far parte Orquesta de Pancho Alonso. Ha viaggiato a livello internazionale con l’orchestra e registrato un CD con loro, la sua prima registrazione commerciale. Nel 1987 è diventato il vocalist per Galaxia, che ha anche registrato un CD.

Nel 1988, Delgado divenne il cantante del gruppo NG La Banda. E’ stato con questo gruppo che ha trovato la fama. NG è stata la band che ha lanciato la rivoluzionaria “timba“, il primo nuovo genere popolare di musica cubana degli ultimi decenni. Come cantante di NG, Delgado è stato all’avanguardia della musica da ballo cubana. Le sue doti canore presto lo portarono a status di “superstar” del genere timba in rapida crescita. Delgado è diventato uno dei migliori compositori di timba ed un creativo unico nell’improvvisazione melodica. In concerto, spesso improvvisa parole e melodie per diversi minuti. Ha inciso tre CD con NG che si è aggiudicata il premio EGREM 1990-1991.

Nel 1991 Delgado ha creato la sua band e registrato il CD, “Dando La Hora” sotto la direzione artistica di Gonzalo Rubalcaba. Questo album ha ricevuto il Premio EGREM 1992. Il suo secondo CD, “Con Ganas“, di nuovo con Rubalcaba, ha ricevuto due premi EGREM nel 1993.

“Forse ispirato dal suo lavoro con Rubalcaba e dai virtuosi di NG La Banda, Delgado tende ad avere nel proprio gruppo i musicisti jazz più sofisticati in circolazione per dare loro una quantità eccezionale di libertà creativa. Il risultato è stato una lunga serie di gruppi unici e affascinanti. E’ quasi più facile elencare i grandi pianisti cubani che non hanno suonato nella band di Delgado, ma ecco un elenco parziale: Tony Pérez, Javier “Caramelo” Massó, Ivan “Melón” Lewis, Pepe Rivero, Yaniel “El Maja ”Matos, Roberto Carlos‘Cucurucho’Valdés, Rolando Luna, Tony Rodríguez e Issacito Delgado”

Nel 1994 ha ricevuto un altro premio EGREM per il suo CD “El chevere de la salsa y el caballero del son“. Il suo album successivo è stato “El Ano Que Viene“. In seguito ha viaggiato negli Stati Uniti per suonare al Festival della Salsa al Madison Square Garden di New York con Celia Cruz, El Canario e Grupo Niche. A New York ha registrato un altro album, “Otra Ideal“. Nel 1997 si è esibito al festival, Guerra de la Salsa con La India, Rey Ruiz e Tony Vega.

A questo punto della sua carriera, Delgado stava registrando sia con musicisti di salsa di New York che musicisti cubani di timba. Parte del materiale registrato “suona” come salsa, con elementi distintivi di timba che periodicamente emergono. Mentre alcuni fans di timba potrebbero essere delusi dall’udire Delgado con un suono di salsa così dominante e pulito, il cantante ha continuato a registrare canzoni con i più importanti musicisti di timba. Di conseguenza, gran parte del materiale post-NG contiene un accompagnamento strumentale molto innovativo nel contesto cuban-style dance music.

Il suono complessivo di Delgado da questo periodo suona molto più come salsa che timba, tuttavia, piccoli dettagli negli accordi rivelano l’opera di alcuni dei più importanti innovatori di Cuba. La Hit di Delgado del 1994, “La sandunguita” (composta dal suo bassista Alain Pérez) si è presa delle libertà senza precedenti con la “clave“, considerata un “sacrilegio” per i musicisti di vecchia scuola. Mentre tali innovazioni hanno ulteriormente aggravato lo scisma salsa-timba, non vi è disarmonia con lo swing di “La sandunguita”.

Il gruppo più famoso di Delgado (1996-1998) è stato con Alain Pérez al basso e Iván “Melón” Lewis al pianoforte. Di particolare rilievo è stata la capacità della band di cambiare spontaneamente gli arrangiamenti durante le esibizioni. Sono stati in grado di produrre cambiamenti spontanei utilizzando una sezione ritmica flessibile che consententiva loro di modificare l’arrangiamento adattandone il flusso ad ogni esecuzione. Quando l’intera sezione ritmica di questa band si trasferì in Spagna, Delgado ha aggiunto Antonio “Pacha” Portuondo ai timbali e Denis “Papacho” Savón alla conga. Ha poi convinto il batterista Yoel Páez, il bassista Joel Domínguez e il pianista Yaniel “El Maja” Matos a lasciare la band di Paulito FG ed unirsi a lui.

Il pianoforte guajeo (o pianoforte tumbao), creato da Lewis, è nato con “No me Mires a los ojos“. Si tratta del primo esempio di una delle più forti innovazioni della timba – l’idea che il pianoforte tumbao possa essere un “gancio” con cui il brano possa essere identificato e che contribuisce notevolmente alla popolarità della canzone. Ci sono tre posti in cui la mano sinistra aggiunge una nota in più tra due note della mano destra, una tecnica mai usata prima nella timba, che è diventata una grande innovazione. Melón fu il primo ad usarlo come parte centrale del suo stile.

Nel 2006 Delgado attraversò il confine Stati Uniti-Messico a Laredo, Texas, portando con sé solo la sua famiglia (la moglie, Massiel Valdés, e le sue due figlie, Dalina e Alessia), il talento e la reputazione. Nel maggio 2007 è uscito “En primera plana“. Il suo album, “Así soy” è uscito nel mese di ottobre 2008. Delgado si trasferì poi a Miami, in Florida, dopo aver vissuto a Tampa per un breve periodo.
Nel 2011 Delgado ha pubblicato un maxi-singolo con La India in quattro versioni differenti dal titolo, “Que no se te olvide“.
Bio  tratta da Wikipedia




Sabato 18 Novembre 2017
 

 

 

Instagram

Milan Latin Festival

Parcheggio ATM, Viale Milano Fiori, 20090 Assago MI, Italia Ottieni indicazioni stradali

Sponsors

EVENTI

Visitors


Oggi: 697
Questo mese: 17006
Totale: 7456804
Download Full Premium themes - Chech Here

София Дървен материал цени

Online bookmaker Romenia bet365.ro